Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘canto’

ricevo da Nicola la segnalazione di 6 seminari golosissimi che si terranno a Milano nei prossimi mesi.

mi piace molto il cappello al gruppo di seminari: un percorso per scoprire alcune tra le infinite possibilità di fare musica con la voce e con il proprio suono.. e finalmente scopriamo che chiunque può cantare.

conosco Albert Hera da anni ormai, è il mio Maestro di canto (e la maiuscola non ha nulla a che vedere con il titolo conquistato in un conservatorio) e ho già avuto modo di godere delle sue circle songs e della gioia e del magnifico suono che generano. qui sotto una foto di Albert durante una circle in Carovana.

seminario-albert-in-carovana-2006-031

se amate l’idea di fondere il vostro suono tra gli altri senza perderne la singolarità non perdetevi questa possibilità. approfitto per segnalare che Albert terrà, nella serata del 14 marzo, un concerto al Planetario, sempre a Milano. se non partecipate almeno regalatevi l’ascoltare!

non ho invece la fortuna di conoscere Oskar Boldre, se non di fama. sogno di cantare in uno dei suo cori, chissà, magari un giorno accadrà. a parte le mie chimere, qui trovate il suo sito con bio e filosofia.

qui invece il sito di Moreno Papi. il didjeridoo mi ha sempre affascinata e nel mio periodo milanese ci avevo anche un po’ provato, prima o poi ci riproverò. sarà questa l’occasione? chissà!

particolare non trascurabile: il costo. 50 € l’iscrizione ad ogni seminario, un ottimo prezzo!

cliccate sulla locandina per leggere dettagli e date.

per-le-strade-della-vocemusica

sono a disposizione per veicolare domande e iscrizioni, raccogliere dubbi e .. organizzare pulmini.. (o:

seminate, seminate… e poi fiorite!!

Read Full Post »

so’ soddisfazioni

due soddisfazioni, sabato.

una piccola, essere riuscita a cantare “oggi sono io” (ne parlavo qui) come mi piace, caricandola di tutta l’emozione che avevo addosso, e far venire la pelle d’oca a Jacci.

e una grande, cantare con alle spalle 4 bravissime coriste e sapere di aver un piccola parte di merito. da sinistra la Tizi, la Fede, la Michi e la Robi.

Read Full Post »

pensavo: dopo essere stati obbligati a star zitti per tanto tempo, quando si ha di nuovo la possibilità di dire si ha anche il desiderio forte di  scegliere le prime parole con attenzione.

non si festeggia il varo di una nave rimessa a nuovo con una bottiglia di birra sgasata, ecco.

poi succede che qualcuno ti passa un microfono e ti dice “canta!” e tu ti bevi la prima birra sgasata che trovi sul tavolo e la trovi anche buona.

si dice “la fame è il miglior cuoco”, e com’è vero! ieri sera improvvisando su bemsha swing mi è sembrato di cantare la musica più bella del mondo. e ho riconosciuto la mia voce, era proprio la mia.

oggi sono felice. approfittatene! (o:

Read Full Post »